domenica 30 dicembre 2012

Quando i pirati sono buoni

Eccoci di nuovo sul blog...tralasciamo l'ultima settimana di scuola che è stata un inferno, volevo comunque riempire il blog prima di rientrare: ho un sacco di articoli in sospeso!
Comunque oggi volevo parlarvi di un'associazione che mi è molto a cuore: la Sea Shepherd Conservation Society.

Per chi non ne ha mai sentito parlare, Sea Shepherd è un ente senza scopo di lucro, fondato da Paul Watson (cofondatore di Greenpeace) che si distingue dalle altre associazioni attiviste per la salvaguardia dell'ambiente perchè agisce.

ATTENZIONE NEI PRIMI MINUTI IL VIDEO PUO' RIVELARSI SCIOCCANTE!
 


Per agire intendo che Sea Shepherd ( che si preoccupa della salvaguardia dell'ambiente marino) utilizza i suoi fondi e i suoi volontari per contrastare fisicamente, con le loro navi e le loro forze, i cacciatori di frodo e tutto ciò che minaccia la tranquillità del mare. In pratica impediscono seguendo, anticipando e bloccando
In particolare ultimamente si sta occupando della questione delle isole Fær Øer (a cui dedicherò un post) e delle balene in Giappone.


come aiutare?
A parte le donazioni, che in qualsiasi associazione sono sempre fondamentali, qui trovate qualche idea, qui lo shop, e potete utilizzare i banner che ho fatto e usato per il mio forum, in cui ho condiviso un'iniziativa per passare parola. li trovate qui .Ovviamente l'informazione è la cosa più importante! Connettetevi alle varie pagine italiane per essere sempre aggiornati.

Normalmente appoggio tutte le associazioni che lottano per l'ambiente, ma questa ha veramente tutto il mio supporto. Dedicherò altri post alle sue missioni e aggiornerò questo sui metodi per aiutare.